Second Life

April 14th, 2007 | Categories: Pro PC, Siti web, Varie ed eventuali, ecommerce | Tags: , ,

Tutti sanno cosa è Second Life ormai, vero? (Per gli ultimi ignoranti, date una occhiata al sito http://www.secondlife.com/).

Beh, io ne sento parlare da anni e da anni noto che sta avendo un successo sempre maggiore, con sempre più aziende – quindi, si assume, gente seria – che lo usa.

Io ho sempre pensato che fosse poco più che una chat on-line, quindi fatta per il cazzeggio puro e semplice. Con questa convinzione nella mente, me ne sono sempre stato ben lontano, temendo di diventarne succube.

Da un po’, però, l’attenzione anche mediatica su Second Life è diventata troppo forte e allo stesso tempo ho scoperto di avere molti amici già presenti su Second Life, alcuni dei quali possiedono addirittura dei terreni e case virtuali.

Io che mi vanto di essere uno sempre attento alle tendenze, specie tecnologiche nonché finanziarie, confesso che l’idea di possedere una casa virtuale, dato che una reale non me la posso permettere, mi ha attirato molto. Così ho ripreso un vecchio account creato a suo tempo per prova (e utilizzato solo un paio di minuti, dopodiché mi ero annoiato) e ho ripreso a frequentare Second Life, cercando di capirci di più.

Continuo ad annoiarmi alla grandissima, continuo a non sapere cosa fare di “utile” in Second Life, ma ciò che mi sta convincendo che Second Life sarà uno strumento del futuro è il fatto che è esattamente quello che mi accade nella vita reale :-) .

Second Life, non è solo una chat, è una chat “visuale”, con un mondo “virtuale” molto simile a quello reale che gli fa da contorno. In Second Life trovate negozi, feste, persone che lavorano, che chiedono la carità, che ballano; trovate aziende, associazioni, gruppi informali; terre abbandonate, terre coperte di cemento, natura, città; trovate insomma, quello che più o meno trovate nel mondo normale, solo che siete seduti a casa vostra.

Ora pensateci: l’email e gli instant messaging sono ottimi strumenti, che ormai usiamo tutti quotidianamente. Ma, specie in ambito lavorativo, sono semplici strumenti che non sostituiscono l’approccio fisico.

Cosa intendo dire? Beh, semplice, se lavorate probabilmente usate molto l’email, ma non più che come uno strumento “al contorno”; cioè, se dovete trattare con un cliente, probabilmente qualche scambio di email lo fate, ma preferite di sicuro fissare un incontro “de visu”, per una presentazione o altro; se comunicate con i colleghi o gli amici, probabilmente molte volte lo fate via email o con un instant messanger, ma niente è equiparabile a vedersi di persona e parlarsi. “Comunicare” è molto più che “parlare”.

Beh, Second Life non fa altro che fornire uno strumento di comunicazione, di scambio di informazioni, di opportunità di affari, etc., migliore dell’email, portandolo quanto più vicino a un contatto diretto, reale.

In Second Life potete parlare con le persone con cui volete comunicare, ma potete anche gesticolare, far vedere degli oggetti o fornire una presentazione, fare corsi, permettere a chi vi ascolta di intervenire, di interagire, di comprare, di vendere, etc. etc. Il tutto mantenendo il vantaggio della “delocalizzazione” che forniscono gli strumenti di comunicazione che ora abbiamo (telefono, email, etc.).

Sono troppo fuori dal mondo a pensare che in futuro, in Second Life, si faranno buona parte delle “transazioni” (in senso lato) del mondo?

PS> se qualcuno se lo sta chiedendo, il mio nick su Second Life è “Paci Barbarossa”; un po’ idiota lo so, ma in Second Life il cognome può essere scelto solo tra un numero fisso di cognomi prefissati. Potete contattarmi, se sono connesso.

  1. david
    April 20th, 2007 at 00:06
    Reply | Quote | #1

    sai che non ci ho capito molto dal tuo articolo! vorrei capire qualche cosa in più su secondlife, è un gioco?
    io mi iscrivo e poi magari se ti va ci troviamo li che mi spieghi! Ps inglese non lo sò posso reperire qualche italiano? come fare a riconoscere gli italiani’

  2. April 20th, 2007 at 12:53
    Reply | Quote | #2

    david, difficile spiegare Second Life e allo stesso tempo facile. All’apparenza è un gioco, che simula un mondo, in realtà è più o meno una First Life. Entraci e puoi trovare di tutto, dai negozi, alle discoteche, gente che cazzeggia, come gente che lavora; insomma, pensa a quello che puoi trovare nel mondo reale e lo puoi trovare anche in Second Life.

    In Second Life io sono Paci Barbarossa, se vuoi contattarmi e se posso ti spiegherà un po’ come funziona.

  3. Opensource Obscure
    August 21st, 2007 at 10:58
    Reply | Quote | #3

    Come fa notare david, trovare persone che parlano la propria lingua puo’ essere molto importante appena entrati in un mondo come Second Life, in cui generalmente ci si trova inizialmente spaesati e con il bisogno di fare mille domande.

    Da qualche mese raccolgo gli indirizzi di tutte le zone “italiane” che trovo in Second Life e l’elenco comprende attualmente un centinaio di land. Cliccando su uno degli indirizzi ci si puo’ “teleportare” direttamente alla destinazione prescelta.

    E’ un progetto no-profit e ogni segnalazione di zone ancora non incluse e’ benvenuta!

    Potete ricevere una copia dell’elenco cercando “Vulcano” direttamente nella Map di Second Life e teleportandovi presso l’isola. Il distributore dell’elenco si trova nella piazza vicina alla zona di arrivo:
    http://slurl.com/secondlife/Vulcano/123/110/200

    Trovate maggiori dettagli in questa discussione del frequentato Web Forum di Second Life Italia:
    http://www.secondlifeitalia.com/community/viewtopic.php?t=3484

TOP